Home » Come si scelgono i fiori da regalare a un uomo

Come si scelgono i fiori da regalare a un uomo

In un immaginario collettivo ancora attraversato da pregiudizi spesso si considerano i fiori un pensiero adatto solamente a una donna  o in occasioni speciali come un matrimonio. Niente di più falso. Anche il pubblico maschile li apprezza, ma bisogna ricordarsi di alcune regole fondamentali quando si scelgono i fiori da regalare ad un uomo. La prima è puramente formale. Sembrerà un dettaglio insignificante, ma il galateo è chiaro su questo punto: bisogna sempre donarne un numero dispari.  

Questo discorso porta però a una domanda cruciale. Perché si stanno regalando dei fiori a un uomo? Se l’obiettivo è il corteggiamento, presentarsi con un singolo fiore è un messaggio molto chiaro. Diversamente in occasioni come la laurea, un compleanno o un particolare anniversario il consiglio è puntare su un mazzo. Sulla scelta invece ci si può sbizzarrire, anche se nel caso di un uomo il consiglio è rimanere su fiori con colori accesi e vivaci, con una forma decisa, evitando i fiori più associati a un’ideale di femminilità.

Uomo con rosa rossa

A ogni rosa un significato

Come nel caso delle donne, le rose rappresentano una sicurezza quando si scelgono i fiori da regalare a un uomo. Una scelta elegante e ricercata che va però accompagnata dalla giusta tinta a seconda del messaggio che vogliamo trasmettere. Il rosso è per definizione il colore della passione, se il vostro è un intento sentimentale andrete a colpo sicuro. Ancora più esplicito il corallo che fa trasparire un chiaro desiderio sessuale.

Il blu è simbolo di raffinatezza e allo stesso tempo mistero e rappresenta la scelta perfetta per rendere omaggio a un uomo maturo. La rosa bianca invece ha molteplici significati, in primis di purezza, che però la associano più a circostanze come feste o ricorrenze. L’arancione assume invece un significato di vivacità e gioia, come anche il giallo. Ma attenzione, quest’ultimo può nascondere anche un velo di gelosia.

Mazzo di rose rosse

Solo amici?

Anche i girasoli sono ottimi fiori da regalare ad un uomo grazie alla loro colorazione molto vivace. Ma bisogna ricordarsi che possono anche avere un significato di amore non ricambiato. La stessa attenzione va prestata anche all’anturio. La sua forma che ricorda un cuore potrebbe essere fraintesa: il consiglio è di regalarlo a un uomo con cui si ha un’amicizia di lungo corso e un rapporto confidenziale. L’orchidea è invece un fiore molto più femminile nella sua delicatezza, che lo spinge oltre il semplice messaggio di vicinanza. Nel caso di colore rosso assume un significato di passione che lascia poco spazio all’interpretazione.  

Rimanendo sempre sulle tinte sgargianti, le gerbere comunicano un forte sentimento di allegria e felicità. Ottima scelta per celebrare un evento positivo come una promozione a lavoro o un successo personale. Da non sottovalutare i tulipani, che sono molto indicati come regalo a un amico. Nella tonalità bianca possono invece essere usati per chiedere perdono.

La calla, sempre di colore bianco, è invece un sinonimo di nobiltà ed eleganza, qualità perfette per un uomo verso cui si nutre un profondo rispetto. Diverso l’utilizzo del garofano che è molto più adatto per una circostanza formale. Molto più ricercato di altri fiori è l’iris, simbolo di saggezza. A questo proposito è piuttosto adeguato nel caso di una festa di laurea

Addio con un fiore

Oltre al rischio di trasmettere un messaggio diverso da quello voluto, quando si regalano fiori ad un uomo bisogna fare attenzione anche a un altro dettaglio: alcuni racchiudono dei significati tutt’altro che positivi. L’ibisco rappresenta la bellezza effimera e fugace, simbolo però di un sentimento che ormai si è spento o comunque è destinato a scomparire. Una pianta che diventa però perfetta se si vuole dare l’addio a una persona. Rimanendo in tema di distacco sentimentale il nontiscordardime rappresenta un simbolo per ricordare i bei momenti trascorsi insieme.

Facendo ancora riferimento al linguaggio dei fiori l’ortensia trasmette invece freddezza. Decisamente da evitare se si vuole esprimere affetto o amore verso una persona. Un discorso simile va fatto per la bocca di leone che fa trasparire un atteggiamento di indifferenza. Meglio lasciar perdere anche la lavanda che comunica solitudine. Il ciclamino invece è una di quelle piante che secondo la tradizione porta sfortuna e perciò è da evitare in qualsiasi circostanza. Massima delicatezza per quanto riguarda il giacinto: se lo si sceglie rosso si esprimerà un profondo senso di dolore.